Da un rottame nascono nuove forme

Questo slideshow richiede JavaScript.

Benvenuti nel mio mondo , dove oggetti scartati , messi in un angolo, pronti per essere rottamati trovano una nuova vita attraverso la mia immaginazione.

Mi definiscono un artista inventore nel senso etimologico del termine latino “ inventor inventoris ossia colui che che ritrova , ricrea e arrangia .
Sono convinto che sia importante riadattare per far rivivere un oggetto ormai in disuso , offrendo ad esso una nuova occasione , una nuova opportunità, una nuova vita grazie alla mia immaginazione .

Attraverso saldature e assemblaggi di metalli riciclati curvature di lamiere rigenero “ gli oggetti trovati “ conferendo ad essi una nuova vita , senza stravolgere l’identità dell’oggetto utilizzato
Essi sono : attrezzi agricoli , parti meccaniche , vecchie posate . Molle , ferri di cavallo , pistoni , viti dadi e altro con i quali do vita a sculture uniche e irriproducibili .

Le mie risorse sono infinite : non c’è un limite a ciò che può essere creato. Spesso sono i materiali stessi a dettare quello che sarà il risultato .Si crea un’ assonanza tra la mia immaginazione e l’energia che sprigiona l’oggetto ormai considerato rottame e destinato a morire definitivamente , ma che poi prende forma in un “ insieme di di rottami metallici “che rappresentano le mie creazioni .

Donare nuova vita è dunque il mio obiettivo , ma fondamentale nello stesso tempo non stravolgere l’identità del rottame utilizzato , esso deve rimanere comunque riconoscibile ,non perdere la propria essenza ,ma giustificarla in un contesto diverso , adattandola ad una nuova funzione e a una nuova configurazione .

Inizialmente le mie creazioni erano destinate alla realizzazione di un giardino d’arte . Presto ho scoperto che molti pezzi non sono mai arrivati in giardino e hanno trovato casa in mensole , scrivanie , librerie ….

E’ cosi’ che un oggetto magari prima progettato in serie , prodotto per essere parte di qualcos’altro , e comunque un oggetto d’ uso comune , viene adesso grazie al mio intervento valorizzato fino a diventare un manufatto artistico , diventa nobile e scopre un nuovo valore .

Il negativo di una lastra d’acciaio , già sfruttata per costruire pezzi meccanici concepiti per il mondo industriale, o una vecchia grondaia in rame opportunamente piegata , curvata o intagliata diventa un corpo illuminante che crea intorno a se un gioco di luci unico ed originale .

Una vecchia cesoia , un tubo metallico , una padella , un ferro di cavallo diventano angeli che si baciano , gufi , pesci , civette o originali portacandele .

Candele , catene , dischi diventano delfini , riproduzioni di moto , orologi .
Molti mi considerano un gran disordinato (è una verità) ma nella confusione di un ammasso di inutili pezzi di ferro riesco a trovare un ordine tra le cose , una nuova dignità

La mia creatività si identifica quanto più possibile a riutilizzare gli oggetti prima di eliminarli , per frenare la dilagante produzione industriale e proteggere il pianeta in cui viviamo prima di tutto da noi stessi .
Bertolino Giacomo cell 3889834351
E mail Bertolino.James@gmail.com